Crea sito
Crea sito

Eluterococco(Eleutherococcus senticosus)

Indice

Eluterococco: che cos’è,Proprietà,Benefici,Effetti collaterali

Eluterococco: che cos’è

L’eleuterococco , noto anche come ginseng siberiano, è un arbusto della famiglia delle Araliaceae, originario della Siberia e della Mongolia. La radice di eleuterococco viene usata in erboristeria in forma di gocce o compresse .

Eluterococco: Proprietà e benefici

Le vengono riconosciute proprietà toniche ed adattogene, in grado di ottimizzare la secrezione degli ormoni. La presenza di una miscela di eleuterosidi, steroli, glucosidi, cumarine, acidi fenolici liberi e saponine lo rende un elisir di lunga vita, in grado di stimolare il metabolismo ed equilibrare l’energia. La pianta è ricca di polisaccaridi che le conferiscono proprietà immunomodulanti.

L’utilizzo della pianta è indicata negli stati di stress e sovraffaticamento, rinforza il sistema immunitario aumentando il numero dei linfociti T e stimolando l’attività dei globuli bianchi, utile nella asteniaconvalescenza, nell’esaurimento psicofisico, nella stanchezza, nell’ipotensione, nella attività sportiva, previene l’insorgenza delle malattie, indicato nei periodi di ridotta capacità di rendimento, di concentrazione e di attenzione, e aiuta nelle spasmofilie. Un recente studio giapponese ha evidenziato che aiuta a migliorare la resistenza al freddo e allo sforzo.

L’eleuterococco è anche conosciuto come “Ginseng delle donne”, perché il tipo di principi attivi, in esso contenuti dalle proprietà toniche, sono più adatti all’organismo femminile.

Sotto stress, infatti, le donne sono più soggette agli stati d’ansia e alla depressione, per questa ragione, un tonico più forte, come il ginseng o il guaranà, potrebbe aumentare la tensione nervosa. Invece la pianta migliora la prestazione fisica e mentale senza indurre nervosismo o agitazione e senza turbare il sonno.

Ha anche proprietà afrodisiache, perché è in grado di ottimizzare la secrezione degli ormoni, stimolare le ghiandole surrenali e sessuali, con un conseguente aumento della libido, migliora la circolazione sanguigna e trova perciò impiego nel trattamento delle turbe sessuali e nella frigidità femminile.

Eluterococco: Effetti collaterali

Non esistono particolari controindicazioni per l’assunzione dell’eleuterococco. Se ne sconsiglia l’uso in caso di ipertensione e insonnia.

Sono note però alcune interazioni dell’erba con particolari farmaci, come l’insulina il cui dosaggio deve essere controllato in caso di assunzione dell’eleuterococco.

A dosi eccessive, potrebbe determinare cefalea, tensione e insonnia. É sconsigliata in presenza di extrasistoli e tachicardia, asma ed enfisema. Non assumere in gravidanza, in allattamento. In donne che usano i contraccettivi orali, potrebbe avere effetti estrogenici.

Eluterococco: dosi

Tintura madre di eleuterococco: 30-40 gocce in poca acqua al risveglio o nella tarda mattinata

400-800 mg al giorno di estratto secco sottoforma di compresse o capsule al mattino

A questo link potete trovare integratori,estratti,estratti,polveri,tinture,capsule ed altro

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione

Una risposta a “Eluterococco(Eleutherococcus senticosus)”

I commenti sono chiusi.

Crea sito
Crea sito