Crea sito
Crea sito

Bardana: Che cos’è,usi,valori nutrizionali,proprietà e benefici, controindicazioni

Bardana: Che cos’è

Bardana:Valori nutrizionali

Bardana: Usi

Bardana:Proprietà e benefici

Bardana:Controindicazioni ed effetti collaterali

Bardana: Che cos’è

La bardana maggiore è una pianta erbacea, eretta e biennale, appartenente alla famiglia delle Asteraceae. La radice è grossa e fittonante. Il fusto è eretto, pubescente, ramificato e spesso arrossato. Il picciolo è solido. Il bordo delle foglie grossolanamente dentato e ondulato. Il frutto è un achenio di 6-7 millimetri. Il pappo presenta delle brevi setole. In Italia è abbastanza comune in tutta la penisola (anche se in certe zone è considerata rara).

  • Sui rilevi europei manca nelle Alpi Dinariche. Nell’America del Nord è considerata specie introdotta. È presente anche in Asia sia temperata che subtropicale.
  • Habitat: il suo habitat naturale è rappresentato dai prati incolti ma anche dalle aree antropizzate (lungo le siepi) e dai boschi. La specie è nitrofila. Il substrato preferito è calcareo ma anche siliceo con pH neutro, alti valori nutrizionali del terreno che deve essere mediamente umido.

Bardana:Valori nutrizionali per 100gr

Calorie72
Carboidrati17.3
di cui zuccheri2.9
Grassi0.2
Proteine1.5
Fibre3.3
Calcio41mg
Ferro0.8mg
Magnesio38mg
Manganese0.232mg
Potassio308mg
Fosforo 51mg
Zinco0.33mg
Sodio5mg
Vitamina B10.01
Vitamina B20.03
Vitamina B30.3
Vitamina B50.321
Vitamina B60.24
Vitamina B923μg
Vitamina C3mg
Vitamina E0.38mg
Vitamina K 1.6μg

Bardana: Usi

La Bardana viene utilizzata come medicinale perchè ricca di principi attivi tra cui:

  • lignani (arctigenina, lappaoli e maitaresinolo);
  • nutrienti quali vitamine del complesso B, amminoacidi, potassio e magnesio;
  • acidi fenolici come acido caffeico, clorogenico ed isoclorogenico;
  • composti polinsaturi (idrocarburi acetilenici dotati di proprietà antibiotiche in generale);
  • principi amari come il deidro-costusicolattone e l’arctiopicrina;
  • inulinatanninini e resine.

La pianta è molto usata in medicina per le sue varie proprietà tra le quali citiamo: antiflogistica, purificante del sangue, depurativa in generale, ipoglicemica, diaforetica, fungicida, antibatterica, stomachica, lassativa e diuretica.
La medicina popolare fin dall’antichità la indica per i più svariati utilizzi dalla cura della sterilità, al contravveleno per i morsi dei serpenti,
Le parti usate sono le foglie fresche, raccolte in primavera da una pianta di un anno e ridotte in succo, e le radici raccolte durante il riposo autunnale.
I semi invece sono usati nella medicina popolare americana: un decotto viene usato contro la gotta. Sembra che rinforzi il sistema immunitario grazie ai polisaccaridi che contiene, inoltre è un antibiotico naturale grazie ai poliacetileni e agli acidi fenolici.
I principi amari ed il lignano arctigenina sono risultati citotossici in vitro verso alcune linee tumorali.

La bardana può essere utilizzata preparando un decotto anche per alcune malattie

Può essere impiegata per:

  • Acne
  • Pelli grasse
  • Pelli asfittiche

La Bardana viene utilizzata anche in campo culinario, si usano radici,foglie e semi. Il continente che ne fa più largo utilizzo è l’Oriente, in particolare il Giappone.

Le foglie pestate possono essere utilizzate anche per medicare le punture di calabroni vespe ed api, calmando il dolore e l’infiammazione

Curiosità

La Bardana può essere utilizzata anche cruda in insalata, prelevando però la corteccia dai gambi

Bardana:proprietà e benefici

La Bardana ha molte proprietà utili, come ho accennato già negli usi. Le più importanti sono:

Depurativa: Grazie al potere dell’inulina, con la Bardana è possibile depurare il fegato e la cistifellea con un decotto, 2 tazze al giorno per 15 giorni, mettendone un cucchiaio raso in 250ml di acqua. In alternativa si può utilizzare anche la tintura madre mettendo 40 gocce in mezzo bicchiere d’acqua 3 volte al giorno lontano dai pasti. Questo utilizzo è confermato anche dalla medicina cinese che ne fa largo consumo.

Dermoprotettiva: La Bardana viene utilizzata per curare le dermatiti di ogni tipo: acne,psoriasi,eczemi,seborrea e forfora, frizionando il succo sul cuoio capelluto, può diminuire la forfora e l’effetto grasso. Utile anche quindi a contrastare gli effetti collaterali dell’ovaio policistico( acne,punti neri…)

Funzione drenante: Sempre grazie al potere dell’inulina elimina le tossine presenti nell’organismo.

Bardana:controindicazioni ed effetti collaterali

Non esistono particolari effetti collaterali o controindicazioni per l’assunzione della bardana. In caso di allergia alle piante della famiglia delle asteraceae, potrebbero verificarsi episodi allergici. Le uniche interazioni note sono con i farmaci ipoglicemizzanti.

A questo link puoi trovare tutti i prodotti contenenti la bardana

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione
Crea sito
Crea sito