Crea sito
Crea sito

Achillea( Achillea millefolium): Che cos’è, proprietà e benefici, controindicazioni

Indice degli argomenti:

Achillea( Achillea millefolium): Che cos’è

Achillea( Achillea millefolium): Usi

Achillea( Achillea millefolium): proprietà e benefici

Achillea( Achillea millefolium): controindicazioni

Achillea( Achillea millefolium): Che cos’è

Achillea millefoglie (nome scientifico Achillea millefolium) è una pianta della famiglia delle Asteraceae, di tipo erbaceo, perenne e aromatica con rizoma ramificato e strisciante e fusto diritto alla cui sommità dei corimbi portano diversi capolini di fiori profumati bianchi o rosati.

La tradizione (trasmessaci da Plinio) vuole che Achille curò alcune ferite dei suoi compagni d’arme, nell’assedio di Troia, con tale pianta; da qui il nome del genere. Sembra che sia stato Chirone (suo maestro) ad informarlo delle capacità cicatrizzanti della pianta. Il nome definitivo della pianta fu comunque assegnato da Linneo. Il nome della specie (millefoglie) deriva per le sue foglie profondamente frastagliate.
Specie comune soprattutto nell’Italia settentrionale. Fiorisce in zone campestri incolte e lungo i margini dei sentieri fino a 2200 metri s.l.m. Nelle Alpi-Appennini preferisce i pascoli montani o le rupi umide. Non soffre la siccità o il freddo, ma evita ambienti troppo umidi. A volte è infestante. È spontanea in tutto l’emisfero boreale.

Achillea( Achillea millefolium): Usi

La achillea è una pianta mellifera e si può produrre un miele, ma è molto raro perché non è diffusissima, e le api talvolta preferiscono altre piante.

Farmacia, fitoterapia ed erboristeria

Si usano i fiori essiccati per le proprietà antispasmodiche (bagni rilassanti), astringenti, cicatrizzanti e antinfiammatorie. Può essere usata al posto della camomilla in quanto contiene azulene e nei disturbi digestivi. Se ne prepara anche un oleolito.
Le parti dell’achillea che vengono utilizzate in fitoterapia sono le parti aeree, le infiorescenze e la radice, sia fresche che essiccate.

Cucina

Le foglie e i fiori essiccati (non al sole) vengono usati nella preparazione di alcuni liquori.
Altro
In Svezia si usava per fare la birra.

Achillea( Achillea millefolium): proprietà e benefici

Benefici per le donne

L’achillea è benefica per la sfera femminile: favorisce la mestruazione perché stimola l’afflusso di sangue nell’area pelvica e nell’utero; è un antispasmodico che riesce a calmare i dolori mestruali e contrasta il flusso emorragico. Ottima in tintura madre (Achillea Millefolium) in caso di:

  • Dismenorrea, il dolore periodico associato alle mestruazioni, si può assumere Achillea Millefolium TM, tintura madre, 30 gocce 2 volte al giorno per 2 mesi
  • Flusso emorragico, 20/30 gocce di tintura madre, dalle 2 alle 4 volte al giorno per un mese
Benefici per la pelle

L’achillea protegge la pelle in caso di ferite e irritazioni. Ottima come cicatrizzante e coagulante, svolge un’azione emostatica (blocca il sanguinamento) e favorisce la cicatrizzazione delle ferite. Utile per attenuare le infiammazioni cutanee, è anche un antisettico, perciò contribuisce a evitare le infezioni. Grazie al contenuto di fitomelatonina, una sostanza vegetale altamente biocompatibile, l’achillea si trasforma, inoltre, in un prezioso aiuto per la salute e la bellezza della pelle. Si può utilizzare in caso di:

  • Piccole ferite: applicata sulla parte interessata con compresse di garza, l’achillea millefoglie blocca il sanguinamento, favorisce la cicatrizzazione, calma l’infiammazione e disinfetta
  • Dopo l’esposizione al sole: la crema a base di achillea, ricca di fitomelatonina, svolge un’azione antiossidante e contrasta i cedimenti cutanei favoriti dall’esposizione al sole
  • Anti age: quando la pelle tende a perdere di tono, soprattutto dopo i 40 anni, la fitomelatonina, contenuta nell’achillea, ha un’azione è fortemente idratante e impedisce che la pelle si desquami e perda tono. Si applica la sera o come base per il trucco
Benefici per i capelli

L’achillea è un trattamento di bellezza per avere capelli più forti e sani. L’ideale è preparare una lozione da applicare mattina a sera due volte alla settimana: 30 g di ortica e 30 g di achillea. Poni l’ortica e l’achillea millefoglie in tre quarti di litro di acqua bollente, dopo di che lascia in infusione per dieci minuti. Filtra e versa in una bacinella. Bagna i capelli puliti con la lozione spazzolando con una spazzola di setola per 5 minuti.

Benefici per lo stomaco

L’azione antispasmodica e decongestionante rendono l’achillea un ottimo rimedio per favorire la digestione e contrastare la dispepsia, specie in infuso. L’infuso di achillea, insieme a petali di rosa, basilico, menta e fiori di achillea subito dopo i pasti è l’ideale per un’azione antispasmodica e per una corretta digestione.

Achillea( Achillea millefolium): controindicazioni

Non utilizzare i rimedi a base di Achillea in caso d’ipersensibilità ai componenti. Può causare reazioni allergiche e l’olio essenziale non è indicato per uso interno poiché contiene tracce di tuione. L’uso è sconsigliato in gravidanza ed allattamento, non utilizzare i rimedi esterni prima di esporsi al sole. Astenersi dall’uso gli allergici alle Asteracee ed anche le persone che eseguono trattamenti a base di fluidificanti del sangue non devono assumere rimedi a base di Achillea. Non somministrare rimedi a base di Achillea ai bambini.

Le informazioni sopra riportate non sono prescrizione mediche e non vanno considerate come tali. Prima di assumere qualsiasi rimedio naturale chiedete il pare al medico di base

Crea sito
Crea sito